La storia

L’Associazione Autonoma Nuova Educazione Gioiosa è sorta nel 1993 a Bergamo senza scopo di lucro ed è accessibile a tutta la cittadinanza senza distinzioni di sorta (come da statuto dell'associazione). Comprende nella sua sperimentazione educativa due asili nido, una scuola d’infanzia e delle attività culturali e sportive per i bambini dai 3 ai 6 anni al di fuori dell’orario scolastico (con ritmo settimanale), nonché percorsi educativi per adulti.

TULLIO CASTELLANI (1892-1977) esercitò la professione di avvocato e in seguito svolse un’intensa attività di dirigente d’azienda, di insegnante e di conferenziere. Fondò nel 1938 a Milano Centro Coscienza, di cui fu presidente fino al 1977, e da cui poi nascerà Centro Coscienza di Bergamo, entrambi sorti come centri di formazione per adulti.

Negli scritti di Tullio Castellani, risalenti agli anni Quaranta e Cinquanta, compare in modo evidente l’importanza che il fondatore attribuì all’educazione considerata come relazione tra due poli che si definiscono e si modificano reciprocamente.

Questa intuizione superò la concezione dell’educazione intesa come trasmissione di esperienze e di sapere da un adulto ormai costituito e definito a un bambino visto come cera da plasmare. L’interesse di Castellani non verteva su una sistematizzazione teorica ed era piuttosto focalizzato a stimolare una sperimentazione educativa.

Nel 1976 nasce così a Milano Nuova Educazione, una scuola che accoglie i bambini dai 3 ai 14 anni, mentre negli stessi anni a Bergamo nasce come associazione dando vita ad attività integrative alla scuola con lo scopo di “vivere la Cultura come formazione di sé”. A questo fine la storia veniva proposta come “rivivimento“ delle civiltà arcaiche e dei loro Principi-Valore ritrovandone i significati attraverso musiche, rituali, attività di forma e colore e rappresentazioni teatrali.

Questo processo formativo diede poi origine nel 1993 a un’attività di prescuola di tipo sperimentale e nell’anno 2000, dopo tre anni di attività a tempo pieno, Gioiosa ha fatto richiesta di funzionalità come Scuola dell’Infanzia presso il 1° Circolo Didattico di Bergamo. Dal 26/11/2003 è divenuta Scuola dell’Infanzia paritaria. Nel 2000 nasce anche il primo nido in Via Ponchielli e nel 2002 il secondo nido con sede in Via Giulio Cesare, attualmente entrambi accreditati presso il Comune di Bergamo.

Gioiosa è iscritta al Registro Regionale delle “Associazioni di Promozione Sociale” (Legge Regionale 1/2008 capo III della Regione Lombardia) e al Registro Regionale delle “Associazioni di solidarietà alla famiglia” (Legge 23/99).

L’associazione vuole essere un ambiente in cui la cultura sia capace di coinvolgere l’uomo nella sua totalità, di orientare i suoi comportamenti, di elevare i suoi sentimenti, di generare e promuovere la competenza sociale, per far nascere all’interno dell’individuo il bisogno di rinnovarsi e di avanzare nella crescita.